REFERENDUM COSTITUZIONALE DEL 4 DICEMBRE. VOTO DEGLI ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO

4 ottobre 2016

Voto degli elettori temporaneamente all´estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche e dei familiari conviventi
La legge 6 maggio 2015, n. 52, di riforma del sistema di elezione della Camera dei Deputati, ha introdotto modifiche alla disciplina del voto nella circoscrizione Estero per le elezioni politiche e per i referendum di cui articoli 75 e 138 della Costituzione, prevedendo il voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche e dei loro familiari conviventi.
Pertanto, in occasione del referendum Costituzionale, indetto per il giorno 4 dicembre 2016, gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi, nonché i familiari con loro conviventi, possono esprimere il voto per corrispondenza.
L’opzione per il voto per corrispondenza deve pervenire al Comune d’iscrizione nelle liste elettorali entro i dieci giorni successivi alla data di pubblicazione del decreto di convocazione dei comizi elettorali.
Tuttavia, come già rappresentato dalla circolare della Direzione Centrale dei Servizi Elettorali del Ministero dell’Interno n. 6/2016, i Comuni considereranno valide le opzioni che perverranno entro il trentunesimo giorno antecedente la votazione e pertanto entro il 2 novembre p.v.

L’opzione dovrà pervenire al Comune per posta, per fax, per posta elettronica anche non certificata o potrà essere consegnata a mano.

Recapiti per la consegna:
• Telef. 0862 930777
• FAX 0862 930144
• e-mail: comunedicastelvecchiocal@tin.it
• PEC castelvecchiocalvisio@pec.it

Il modello da utilizzare per formulare l’opzione è pubblicato sul sito internet di questo comune.


Allegati