Tra gli eventi per il decennale del sisma 2009, il 10 agosto 2019 Castelvecchio Calvisio offre lo spettacolo di narrazione per voce, viola e genius loci “Miti d’acqua” dalle metamorfosi di Ovidio.

9 agosto 2019

Tra gli eventi per il decennale del sisma 2009, Castelvecchio Calvisio offre lo spettacolo di narrazione per voce, viola e genius loci “Miti d’acqua” dalle metamorfosi di Ovidio.

Il testo e la narrazione è di Sista Bramini, autrice, attrice, direttrice artistica del Teatro Natura, un teatro che è a stretto contatto con i luoghi naturali e si immerge e si snoda nel paesaggio dialogando, al tramonto e all’alba, con gli elementi naturali e culturali senza ausilio di palchi, luci e amplificazioni artificiali.

In relazione al Teatro Natura, approfondisce e elabora il racconto teatrale, principalmente legato al mito classico e accompagnato da musica vocale e strumentale.

Dopo aver diretto tanti spettacoli presentati in Parchi, Riserve Naturali e Siti Archeologici in Italia e all’estero, Sista Bramini, arriva anche qui a Castelvecchio Calvisio dove sviluppa un progetto teatrale che indaga l’incontro tra teatro, luogo naturale, ricerca umana personale e coscienza ecologica e dove il connubio fra natura e arte è molto evidente.

Il racconto teatrale sarà accompagnato da musica per viola scritta ed interpretata da Camilla dell’Agnola, attrice e musicista.

Verrà presentato sabato 10 agosto 2019, in piazza Regina Margherita, al crepuscolo, ore 20.

“La natura è distruttiva in alcuni casi ma è soprattutto fonte di vita”.


Allegati